Informativa privacy - Lavora con noi - Gino Spa

Informativa per il trattamento dei dati personali (ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 sulla protezione dei dati personali, di seguito anche solo “GDPR”)

Ai sensi dell’articolo 13 del GDPR, la società Gino S.p.A in persona del legale rappresentante pro tempore (di seguito la “Società” o “Titolare”), con la presente fornisce le seguenti informazioni sul trattamento del “Dati Personali” (come definiti dall’articolo 4, numero 1, del GDPR).

1. Titolare del trattamento, Responsabile della Protezione dei dati e contatti.

Titolare del trattamento è la Gino Spa, con Sede Legale in Cuneo (CN), Via Torino, 234, Tel 017141077, info@ginospa.com. ginospa_pec@pec.ginospa.com, P.IVA e C.F 00180290041.
Il Responsabile della protezione dei dati (RPD – DPO) è contattabile all’indirizzo dpo@ginospa.com.

2. Finalità del trattamento dei dati

I Dati Personali potranno essere trattati per le finalità di seguito riportate.
A. ricezione delle richieste di inserimento professionale, archiviazione e gestione delle stesse;
B. perseguimento di legittimi Interessi: La Società potrà trattare i Dati Personali anche per perseguire alcuni legittimi interessi, quali la difesa in giudizio, ovvero la comunicazione alle altre Società del “Gruppo Gino” (a fini amministrativi interni), cioè la Gino Auto S.r.l, via Torino, 234, 12100 Cuneo (CN), CF/P.IVA 02766990044, Gino Auto 2 S.r.l, via Torino, 234, 12100, Cuneo (CN), CF/P.IVA 03235690041 ed eventuali altre successivamente acquisite dal Gruppo.

3. Comunicazione e diffusione dei dati

I Dati Personali potranno essere comunicati – fatte salve le comunicazioni imposte da obblighi di legge o di regolamento ovvero strettamente necessarie per adempiere a richieste del candidato – per le medesime finalità di cui al precedente punto 1, soltanto a:
A. responsabili di struttura o loro delegati, appartenenti alle varie funzioni aziendali di altre società parte del “Gruppo Gino”, cioè Gino Auto S.r.l, Gino Auto 2 S.r.l. ed eventuali altre successivamente acquisite dal Gruppo;
B. soggetti indicati dallo stesso Interessato nel CV o nell’ambito della candidatura;
C. responsabili e incaricati delle Società e da essa delegati a gestire le procedure selettive del personale (es. società specializzate di servizi di selezione o valutazione del profilo professionale del candidato di cui la Società eventualmente si avvalga per svolgere nel rispetto della legge ricerche e valutazioni sulle candidature e sui candidati), con cui intercorra un contratto ex art. 28 GDPR.
D. Pubbliche Amministrazioni o Autorità Giudiziaria, ove necessario.

4. Basi giuridiche per il trattamento

La base giuridica per il trattamento di cui alle finalità indicate al precedente punto 1.A) è la necessità del trattamento all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dell’Interessato (art. 6, par. 1, lett. B, GDPR) e, in caso di Dati Particolari, la necessità del trattamento per assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici del titolare del trattamento o dell’interessato in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale (art. 9, par. 2, lett. B, GDPR).
La base giuridica per il trattamento di cui alle finalità indicate al precedente punto 1.B) è la necessità di perseguire i legittimi interessi del Titolare o dei Terzi indicati.

5. Conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto

L’Interessato trasmette spontaneamente il proprio curricumum vitae o altre informazioni al fine della instaurazione di un rapporto di lavoro.
Tale comunicazione di Dati Personali è comunque un requisito necessario, affinchè il Titolare possa valutare la richiesta di lavoro.
L’eventuale rifiuto di comunicare tali Dati, o altri richiesti dal Titolare perchè necessari alla valutazione della candidatura, potrebbe comportare l’impossibilità di adempiere alla richiesta dell’Interessato.
L’Interessato dovrà inserire nel curriculum vitae o comunque comunicare al Titolare i soli Dati necessari a valutare il suo profilo professionale; non dovrà indicare (ove non strettamente necessario per assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici del titolare del trattamento o dell’interessato in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale), Dati Particolari ex art. 9 GDPR, cioè Dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i Dati Personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale.

6. Periodo di conservazione dei dati

I Dati Personali saranno conservati solo per il tempo necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono stati raccolti o per qualsiasi altra legittima finalità collegata (per esempio, laddove siano rilevanti per una difesa legale della Società Titolare o in presenza di un legittimo interesse), compreso l’adempimento di obblighi di legge o di ordini dell’Autorità.
I Dati saranno conservati per i termini temporali che di seguito si specificano ai sensi dell’art. 13, comma 2, lettera (a) del Regolamento. Indipendentemente dalla instaurazione o meno di rapporti contrattuali con le Società, La informiamo che i Dati Personali saranno conservati (in archivi elettronici o cartacei) fino ad un massimo di 24 mesi, e successivamente verranno cancellati, salvo diversa segnalazione dell’Interessato.
È in ogni caso fatta salva la possibilità da parte dei candidati di presentare un nuovo CV ovvero di chiedere l’aggiornamento del proprio CV. In tal caso decorrerà un nuovo termine di durata del trattamento.

Diritti dell’Interessato.

Sussistendone i presupposti, l’Interessato ha il diritto di:

  • accedere ai propri Dati Personali in possesso del Titolare;
  • chiederne la rettifica e/o la cancellazione (“oblio”);
  • chiedere la limitazione o opporsi al Trattamento;
  • richiedere la portabilità dei Dati;
  • opporsi al trattamento, alle condizioni di cui all’art. 21;
  • proporre reclamo ad un’Autorità di Controllo.

L’Interessato può altresì revocare in qualsiasi momento il consenso eventualmente prestato, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prima della revoca.